Al Lirico dopo Pagliacci di Leoncavallo, ecco i Carmina Burana

Grande attesa per i celeberrimi Carmina Burana di Carl Orff che, martedì 5 luglio alle 21, proseguono, in un’unica, imperdibile serata, l’Attività musicale estiva 2022 del Teatro Lirico di Cagliari che comprende lirica, concerti e danza e che si tiene al Teatro Lirico di Cagliari e nelle altre abituali sedi di spettacolo diffuse nella Regione Sardegna.

L’Attività musicale estiva 2022 propone, dal 23 giugno al 6 agosto, 31 serate di spettacolo (di cui 12 a Cagliari e 19 nella Regione), per 6 distinti programmi musicali (di cui 3 a Cagliari e 3 nella Regione), con inizio sempre alle 21, e vede in primo piano l’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico di Cagliari, quest’ultimo diretto da Giovanni Andreoli, impegnati in programmi di assoluta rilevanza.

Dopo Pagliacci di Leoncavallo, spettacolo inaugurale della rassegna musicale, ecco i Carmina Burana, cantiones profanae per soli, coro, coro di voci bianche e orchestra, indiscusso capolavoro di Carl Orff (Monaco di Baviera, 1895-1982), diretti da Alessio Allegrini (Poggio Mirteto, 1972), primo corno solista dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia di Roma, della Lucerne Festival Orchestra e dell’Orchestra Mozart fondata da Claudio Abbado, che ritorna a Cagliari (ultimo concerto nel settembre 2014 con Anna Tifu), questa volta alla guida di Orchestra e Coro del Teatro Lirico e del Coro di voci bianche del Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari e propone la celeberrima cantata scenica, composta tra il 1935 e il 1936 ed eseguita, per la prima volta, l’8 giugno 1937 all’Opera di Francoforte, basata su 24 poemi medievali, ad opera di goliardi e clerici vagantes rimasti anonimi. I tre solisti d’eccezione sono: Ilaria Vanacore (soprano), Christian Collìa (tenore), Leon Kim (baritono). Il maestro del coro è Giovanni Andreoli, mentre il maestro del coro di voci bianche è Francesco Marceddu, al suo debutto, in questo ruolo, al Teatro Lirico di Cagliari.

L’ultima edizione a Cagliari della stessa versione dei Carmina Burana risale al 13-14 agosto della scorsa estate 2021 al Parco della Musica e, visto l’enorme successo di pubblico, si è deciso oggi in una nuova proposta di ascolto. L’anno scorso debuttava sul podio, direttore dei complessi stabili cagliaritani, il celebre violinista lituano Julian Rachlin e i solisti erano Daniela Cappiello (soprano), Matteo Desole (tenore) e Roberto de Candia (baritono). Il maestro del coro era Giovanni Andreoli, mentre il maestro del coro di voci bianche era Enrico Di Maira.
La penultima edizione risale invece al 18-19 gennaio 2008 (Stagione concertistica 2007-2008), quando l’Orchestra, il Coro e il Coro di voci bianche del Teatro Lirico, diretti da Marko Letonja, si esibirono ancora nella medesima versione di quest’estate. I solisti erano Katarzyna Dondalska (soprano), Matthias Rexroth (tenore) e Brian Davis (baritono). Il maestro del coro era Fulvio Fogliazza, mentre il maestro del coro di voci bianche era Enrico Di Maira.
Nella terzultima edizione a Cagliari, invece, il 17 luglio 1998, per la Stagione estiva all’Anfiteatro Romano, il Coro e i Solisti dell’Orchestra dell’Istituzione, diretti da Keri-Lynn Wilson, si esibirono nella versione per soli, coro, due pianoforti e percussioni. I solisti erano Valeria Esposito (soprano), Simon Roberts (tenore) e José Fardilha (baritono), mentre ai pianoforti c’erano Stefano Figliola e Francesco Porcella. Il maestro del coro era l’indimenticato Paolo Vero.

 

foto di Priska Ketterer

 

© Riproduzione Riservata - La voce della Società