Il territorio del Gerrei: “Abbandonati”, il grido d’allarme del coordinatore territoriale dell’ Udc Delussu

A breve organizzerò una riunione con i vari rappresentanti del territorio per capire come si intenda procedere affinché il territorio del Gerrei non sia ancora una volta escluso da tutto e da tutti.

 

È sotto gli occhi di tutti come alcune zone interne della nostra isola stiano soffrendo di diversi e continui problemi, la pandemia possiamo affermare che ha messo in risalto alcune criticità ma non dipendono solo da essa. Si leva cosiil grido dallarme del coordinatore territoriale dellUdc, Riccardo Delussu, nativo di Goni.

Oggi ci si scontra con lo spopolamento, la chiusura della miniera di Silius dove sul territorio portava economia. Si somma il fattore strade e il suo adeguamento e ammodernamento insieme allistruzione e la realizzazione di un polo affinché garantisca ai giovani una degna formazione. Un vero elenco di problemi che neppure la finanziaria approvata il 24 febbraio sembra dare delle soluzioni efficaci una volta per tutte ma allo stesso tempo ci fa vedere uno spiraglio di luce per il nostro territorio. Non si è fatto nulla, o quasi nulla, per cercare un’alternativa che portasse indotto al territorio.

In questi anni di pandemia e non solo, il nostro territorio non ha ricevuto risposte sulla mancanza di medici di base (che prestano servizio sei ore a settimana circa), sulla criticità dell’agricoltura e della pastorizia. Ricordo che tra i vari progetti da realizzare, occorre creare un centro salute, affinché attraverso figure professionali come: oss, medici e infermieri e altre figure competenti presenti sul territorio, si diano nuovi posti di lavoro e allo stesso tempo garantiscano ai cittadini il diritto alla salute compresi i nostri anziani. Si aggiunge il problema in cui siamo privi di forestazione, inoltre sarebbe bello utilizzare in comodato d’uso il demanio ripopolandolo con cantieri forestali in modo da garantire nuovi posti di lavoro. È evidente inoltre lo scarso collegamento verso Cagliari. Sanità, Istruzione, collegamenti, tutele ai lavoratori, creazione di nuovi posti di lavoro devono ritornare a essere i punti fondamentali su cui discuterne con i nostri cittadini. La troppa burocrazia e molte volte gli imprevisti non portano ai nostri territori i risultati sperati.

A breve organizzerò una riunione con i vari rappresentanti del territorio per capire come si intenda procedere affinché il territorio del Gerrei non sia ancora una volta escluso da tutto e da tutti. (And.Ago)

 

(In foto il coordinatore territoriale dellUdc, Riccardo Delussu) 

 

© Riproduzione Riservata - La voce della Società