Filippo Fontana interpreta lo spassoso Maestro di cappella di Cimarosa con l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari

Venerdì 4 marzo alle 20.30, al Teatro Centrale di Carbonia, l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, diretta da Fabrizio Ruggero, propone il primo di sette appuntamenti per “Un’Isola di Musica 2022”, consueta rassegna musicale del Teatro Lirico di Cagliari nei centri della Sardegna; una piacevole serata di musica classica che presenta, subito dopo una delle più famose Serenate di Wolfgang Amadeus Mozart, una rara e preziosa perla del Classicismo musicale settecentesco: Il maestro di cappella, celebre intermezzo comico in un atto, composto da Domenico Cimarosa tra il 1786 e il 1793 e basato su un libretto di autore ignoto. Protagonista assoluto del monologo che vuol essere una garbata satira dell’ambiente teatrale settecentesco, attraverso, appunto, la parodia del ruolo del maestro di cappella, è il brillante baritono friulano Filippo Fontana (Udine, 1980) che ha già cantato a Cagliari, con successo, in anni recenti (La Bohème, 2016; La bella dormente nel bosco, 2017; Turandot, 2017).

Il programma musicale, quindi, prevede l’esecuzione di: Serenata n. 13 in Sol maggiore “Eine kleine Nachtmusik” K 525 di Wolfgang Amadeus Mozart; Il maestro di cappella, intermezzo comico in un atto di Domenico Cimarosa.

Il concerto viene replicato: sabato 5 marzo alle 20.30 al Teatro Si’ e Boi di Selargius; domenica 6 marzo alle 19 al Teatro Civico di Sinnai; martedì 8 marzo alle 20.30 al Teatro Maria Carta di Pula; mercoledì 9 marzo alle 18 al Teatro Si’ e Boi di Selargius; venerdì 11 marzo alle 21 al Teatro Grazia Deledda di Paulilatino; sabato 12 marzo alle 20.30 al Teatro Maria Carta di Elmas.

 

In foto il Baritono Filippo Fontana

 

© Riproduzione Riservata - La voce della Società