La mente meravigliosa

Cari lettori, questo mese parliamo della mente e di come prenderci cura del sistema più complesso e meraviglioso dell’universo.

Il nostro cervello è costituito da circa 100 miliardi di neuroni, ognuno dei quali instaura connessioni con gli altri dando vita a un’intricata e complessa rete. Grazie a questa struttura, il nostro cervello è in grado di pensare, di ricordare, di aiutarci in tutti quei compiti semplici o complessi che dobbiamo affrontare ogni giorno.

La mente ci permette di progettare, di dare vita a una nuova idea, di provare un’emozione, di ricordare una persona o un luogo, ecc. È però fondamentale prendercene cura in modo che possa funzionare al meglio durante tutti gli anni di vita.

Per prima cosa è importante rendersi conto che la mente, nella maggior parte del tempo, vaga per conto suo. Se iniziamo a prestarci attenzione, scopriamo subito che ci ritroviamo quasi sempre a pensare a un fatto passato o a un evento futuro. Questo però non ci permette di godere del tempo presente, l’unico momento veramente importante per noi. Se ci pensate, il passato è passato e il futuro ancora non esiste. In pratica, è indispensabile cercare di riportare la nostra mente nel presente, nell’azione che stiamo facendo in quel preciso momento. Questo ci permette di calmare il chiacchiericcio e diventare più consapevoli.

Un consiglio è quello di pensare in modalità costruttiva e non distruttiva. Quando pensiamo ad un nuovo progetto, idea, obiettivo, portiamo la mente in uno stato di pensiero costruttivo. In questo stato il nostro cervello inizia a produrre delle sostanze (neurotrasmettitori) che vengono poi diffuse in tutto il corpo regalandoci benessere e felicità. Risulta quindi fondamentale cercare di dirigere, quanto più spesso possibile, i nostri pensieri verso la parte costruttiva.

Un altro suggerimento è quello di prenderci delle pause giornaliere dove proviamo a meditare anche con azioni semplici come ascoltare il nostro respiro, sentire determinate parti del corpo o anche solo immergerci nella lettura di un libro. Questo ha dei benefici notevoli oggi riconosciuti dalla scienza. Ricordiamoci, infine, che è importante nutrirci bene e muoverci. Mente e corpo sono perfettamente connessi e lavorano insieme.

Vi auguro il meglio, al prossimo mese.

 

 

© Riproduzione Riservata - La voce della Società